BETHANY MEDICAL CULTURAL CENTER (BMCC)

IL CONTESTO
Il progetto Bethany Medical Cultural Centre (BMCC) è un progetto in ambito socio-sanitario per le donne e i bambini di Betania, cittadina palestinese sobborgo di Gerusalemme est, ma attualmente divisa dalla città dal muro di cemento costruito dal governo israeliano, a partire dal 2004. La realizzazione del muro ha di fatto interrotto la continuità territoriale con Gerusalemme, privando la popolazione locale della possibilità di raggiungere le strutture ed i servizi presenti nella parte araba della città (scuole, moschee, strutture sanitarie, università, ecc).
IL PROGETTO
Nel 2008/2009 Kenda ha contributo a migliorare l’accesso alla salute per la popolazione locale, equipaggiando ed attivando un ambulatorio di consulenza e prevenzione in ambito pediatrico ed ostetrico-ginecologico, e formando in campo igienico-sanitario trenta donne della municipalità (che sono poi diventate moltiplicatori all’interno delle loro comunità). Il progetto è stato cofinanziato dalla Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo e si è avvalso della collaborazione del Ministero della Sanità Palestinese, delle suore Missionarie Comboniane, della Municipalità di Betania e del “Lazarus Home for Girls” (orfanotrofio per bambine palestinesi).

Ad oggi il progetto continua anche senza il sostegno diretto di Kenda: grazie ad un accordo stabilito con il Ministero della Sanità, è stato possibile garantire la sostenibilità futura dell’ambulatorio e far rientrare la struttura nel Piano della Salute dell’Autorità Nazionale Palestinese. Attualmente, sono circa 500 le donne e bambini che mensilmente frequentano la clinica BMCC, gestita completamente da personale medico-sanitario palestinese.

Invio messaggio