Clinica Mobile per i distretti di Gerusalemme e Gerico

Il progetto “Clinica mobile per i distretti di Betania e Gerico” è un progetto co-finanziato dalla Regione Puglia (attraverso la Legge regionale 20/2003 – Partenariato per la cooperazione) e dal Comune di Bari, finalizzato al miglioramento delle condizioni igienico sanitarie e di salute della popolazione beduina Jahalin presente nei campi situati nei pressi della direttrice viaria che collega Gerusalemme a Gerico (Cisgiordania) e al momento priva di un servizio sanitario continuo.

In accordo con il Ministero della Sanità palestinese, con il Distretto Sanitario di Gerusalemme e con le Suore Comboniane “Sisters of Nigrizia”, si è ritenuto opportuno creare una clinica mobile che potesse servire le comunità più distanti dai centri abitati, difficilmente raggiunte dalle convenzionali strutture medico-sanitarie, garantendo così l’accesso ai servizi di prevenzione e medicina di base, nonché attività di educazione sanitaria.

L’automezzo, sul quale opera personale medico e paramedico locale, è a totale servizio delle comunità beduine e funge da collegamento con le strutture sanitarie ed ospedaliere già esistenti.

Il progetto prevede, inoltre, la redazione di un report contenente le informazioni sulle problematiche igienico sanitarie maggiormente riscontrate nell’area oggettodell’intervento. Il report fornirà al Ministero della Sanità la base conoscitiva per lo sviluppo di una migliore strategia d’azione da parte dei servizi socio-sanitari locali nella prevenzione e controllo delle diverse patologie.

Per coinvolgere maggiormente le comunità beduine, è stato avviato un rapporto di partenariato con la Cooperativa di Beduini Jahalin dell’area di Gerusalemme. Con i leader delle diverse comunità si sono valutati i bisogni socio-sanitari e sono stati individuati i casi che necessitano di cure mediche specialistiche. Obbiettivo del progetto è, infatti, rafforzare il rapporto fra la popolazione beduina e l’intero sistema sanitario pubblico palestinese.

Be Sociable, Share!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>