Giugno 2016

giugnoDIN MOHAMMED (Afganistan)
“Qui sono tranquillo. Vado al lavoro, torno, non ho paura di non tornare a casa una volta uscito. In Afghanistan non è così, se la mattina esci non sai se tornerai a casa o no”

Ecco la storia di Din, il ragazzo con il volto da adulto. Ama il calcio e a Bari, fino a qualche mese fa, giocava in una squadra formata da suoi connazionali.

Riprese e montaggio: Silvia Ernesto

Foto e intervista: Teresa Manuzzi

Be Sociable, Share!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>