LA STORIA DI HASSAN

settembre

 

Hassan è giunto in Italia dal’Iran, nei primi anni ’80, perché aveva un sogno: diventare medico. Dopo essere riuscito ad iscriversi presso l’Università di Chieti, la realtà e la necessità economica hanno preso il sopravvento.

Da lì la decisione di scendere al sud, dove la vita costava meno. Guarda il video dell’intervista e le foto e scopri come è andata a finire la sua avventura!

 

La storia di Bintu

agosto

Ad agosto c’è la storia di Bintu che aspetta solo di essere ascoltata. Una splendida cinquantenne senegalese giunta a Modugno negli anni ’80 per salutare per l’ultima volta suo fratello. Da allora non c’è stato mai verso di ritornare in Senegal o di partire per un altro Paese. Kenda vi propone di volare in Senegal con una guida di eccezione! Bintu, con le sue parole ed il suo racconto, saprà condurvi nel Paese dove ci sono case senza muri, una comunità capace di accogliere e prendersi cura dei più deboli e tanto, tanto altro! Buon Viaggio!

Guarda qui le foto e l’intervista!

La storia di Almaz

luglio

Ecco on line la storia di Almaz, una donna Eritrea giunta in Italia, a Bari, negli anni ’80.  Nella sue parole ritroviamo la scuola, gli amici, l’amore, la famiglia, l’integrazione, la nostalgia per il Paese d’origine.

La storia personale diventa storia collettiva, di un Paese prima e di una città poi.

Guarda qui le foto e l’intervista!

La storia di Din Mohammed

IMG_2984Ecco on line la storia di Din, un ragazzo Afghano giunto in Italia quando era ancora minorenne. Il suo sogno era la Germania, ma arrivato in Italia è stato costretto a lasciare le sue impronte digitali. Adesso lavora in un pizzeria a Bari, città in cui vive da 6 anni, e ama praticare dello sport durante il tempo libero.

Ecco la sua storia

 

LA STORIA DI VALENTINA VILLALOBOS

maggio

Dal Venezuela all’Italia per studiare e lavorare, ma anche per seguire le ragioni del cuore. Scambiare con lei due chiacchiere è servito anche a capovolgere la prospettiva :”In Venezuela la comunità italiana è molto chiusa, spesso parlano solo italiano e si sposano solo tra italiani. Sono loro che detengono la ricchezza del Paese. Inoltre occupano ruoli di potere che trasmettono di padre in figlio” . 

Da oggi è on line la storia di Valentina, ascoltala qui! 

 

Cous-cous on the run

Cous-cous on the run

Martedì 5 aprile, nell’ambito del mese contro il razzismo promosso dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari, saremo all’interno della cucina mobile di Kitchen on the Run nel Parco Don Tonino Bello: Avanzi Popolo 2.0, Kenda onlus – Cooperazione tra i Popoli e Cooperativa Unsolomondo Bari, con la collaborazione della Comunità Palestinese, presenteranno le proprie attività preparando insieme una cena palestinese.

Per la preparazione, affidata ad un cuoco palestinese, utilizzeremo ingredienti “avanzati” ed equosolidali. Sarà un’ottima occasione per imparare delle ricette palestinesi e conoscere meglio le attività delle nostre organizzazioni.

Per partecipare alla cena, iscrivetevi su: http://www.kitchenontherun.org/cook-with-us/ selezionando la data del 5 aprile ed indicando “guest”.
La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento dei posti disponibili.